I Nibali incontrano i Tri-Gliceridi (parte 1)

E’ un venerdì di marzo, per la precisione il giorno che precede la fatidica Milano-Sanremo del 23 marzo 2019.

Il Biscia esce dal lavoro in pausa pranzo tutto di corsa consapevole che dovrà pranzare in fretta, visto il doppio appuntamento con clienti al pomeriggio.

Tempo di mangiare un panino al volo e mi rimetto in macchina per rientrare al lavoro. I bancari di oggi, come tutti ben sapete, si ammazzano di lavoro e sono sempre tirati in pausa pranzo.

Ad inizio salita per San Fermo vedo scendere nel senso opposto un ragazzo con maglia Bahrain-Merida: ma quello è Nibali!!!

Mantenendo la calma e sangue freddo decido di fare inversione e seguirlo. Lo raggiungo prima di Ponte Chiasso dove finalmente si decide di fermarsi, abbasso il finestrino in fretta e furia e urlo: “Grande Vincenzo!!!

Risposta: “Non sono Vincenzo, sono suo fratello Antonio. Vincenzo è a Milano, perché come tu ben sai parte domani la Milano-Sanremo“.

Faccio una foto al volo e me ne torno in macchina consapevole di aver accumulato un gran ritardo all’appuntamento. Amen! Il lavoro viene dopo, queste sono le cose che contano.

Antonio è il fratello minore di Vincenzo classe ’92. Nel 2018 ha debuttato al Giro d’Italia come gregario di Pozzovivo arrivando 100°, quest’anno grazie all’augurio di tutto il Tri-Gliceridi Team ( il ragazzo che vive a Guanzate presto verrà tesserato nel nostro con noi) si è piazzato, migliorando la sua classifica, al 76° posto. Bravo Antonio!

Hits: 24

Lascia un commento