Giro del Ceresio via Lanzo

Si affronta il giro del lago di Ceresio contro mano.

Presenti:

  • Cuu!!! al suo ritorno dalla licenza matrimoniale
  • Teo al secondo giro del lago in otto giorni
  • Enzo al terzo giro del lago in 11 giorni
  • Bud che disegna il percorso
  • Lo stagista – Luca, novizio della bicicletta che ha fatto domanda formale di iscrizione

Sono al massimo 50 – 60 km

La partenza è variable: C’e’ chi parte da Castiglione D’intelvi, chi da Como, chi da Ronago e chi da Mendrisio.

Nessuno ha deciso di partire da Melano. da li sono esattamente 60km, quindi è colpa vostra se i km non tornano

Cuu!!! tiene alta l’andatura

Cuu!!! rientra dai fasti matrimoniali e deve sfogare alcuni mesi di astinenza, per cui si mette davanti e tira senza pietà da Lugano ad Osteno.

Purtroppo il traffico di Porlezza non ha permesso la tradizionale volata e ci siamo dovuti accontentare di un semplice caffè, senza poter gustarci lo sberleffo della volata associata.

Quiz – Indovina lo Stagista

La Osteno

Lo stagista parte a razzo e cerca di tenere il passo di Cuu!!!.

Poco dopo lo stagista comincia a pagare dazio e viene superato da Teo e quindi da Enzo, il quale aveva predetto l’imminente crollo dello stagista.

Ad Eoni di distanza arriva Bud

Forse lo stagista può fare concorrenza a Supergiovane come tecnica di gara

Avvistamenti di Alta Quota

Nascono leggende che saranno propagate per secoli nella valle Intelvi. Come tutte le leggende metropolitane, alcuni sprazzi di realtà sono ingigantiti da innesti fantasiosi. I lettori sono invitati a verificare le fonti documentali (questo sito) per avere una versione dei fatti reale.

Sembra infatti che sia stato avvistato in alta Valle un personaggio misterioso e mitologico meglio noto come “IL GATTO” in compagnia del primogenito. La notizia non è confermata in quanto non esistono fotografie recenti dello stesso personaggio. Fatto certo è che chi sostiene di averlo avvistato è in stato di profondo shock e non riesce a dare dettagli dell’incontro.

Tutti i racconti tuttavia concordano sul fatto che IL GATTO fosse in posizione di punta armato di binocolo e di mirino di precisione. Sembra inoltre che IL GATTO, tipicamente molto silenzioso, abbia esclamato ad alta voce: “Eccoli, sono loro“.

Gli avventori a questo punto, allarmati dall’urlo agghiacciante del GATTO si sono voltati verso valle per vedere passare il treno Azzurro dei Tri-Gliceridi.

A domanda su cosa avesse colpito la loro attenzione all’avvistamento del treno dei Tri-Gliceridi da tale distanza, tutti le annotazioni convergevano sull’evidenza di un “patello” nero sulla divisa azzurra.

Fonti investigative si sono interrogate a lungo sulla funzione del patello e solo dopo aver riunito gli esperti di CSI Schignano e del RIS di PARMA, hanno convenuto che:

Il patello è un pezzo di alta tecnologia che svolge duplice funzione di riduzione o amplificazione del contenuto.

Lunga discussione nel team di esperti finchè i vigili del fuoco di San Fedele, noti fiancheggiatori del GATTO hanno dichiarato che:

Siccome sono stati notati da in cima ai monti, è evidente che l’uso principale di questa tecnologia sia quello dell’amplificazione

Non essendo riusciti a risolvere il mistero, sono stati coinvolti la CIA, il KGB, la STASI, la ATM, il CODACONS, e l’acquedotto comunale di Casal Borsetti. E’ stata aperta una commissione parlamentare d’inchiesta che darà una risposta certa entro 5 legislature.

Ritorno alla Base

Intanto a valle il treno dei Tri-Gliceridi finiva le sue fatiche in salita e dopo apposita foto di rito, salutava Cuuu!!! e proseguiva per Lanzo e la Val Mara, con Teo che ricordava a tutti che alle 14 aveva il corso di russo.

Lungo la Val Mara veniamo superati da numeroso gruppo di esaltati di cui uno buca in discesa. Bud cerca di convincere il resto di tale gruppetto che il loro socio ha chiesto se risalgono ad aiutarlo, ma questi non ne vogliono sapere. Evidentemente non erano un VERO team.

Lo Stagista

Intanto lo Stagista, alla seconda prova con i Tri-Gliceridi, accusa in fondo valle un momento di crisi importante, modello Supergiovane sopra i 70 Km e arriva arrancando a Mendrisio.

A questo il consiglio dei saggi dovrà decidere se è possibile accettare la richiesta di adesione dello stagista.

Seguiranno dettagli sulle prove aggiuntive da superare.

Gli Atleti

  • 100 Km per Cuuu!!!, Enzo e Bud
  • 75 per Teo e lo stagista

Visits: 62

Leave a Reply