Triathlon Locarno 2017

L’annuale appuntamento con il Triathlon di Locarno è arrivato anche per il 2017.

Trigliceridi che non possono mancare all’appuntamento e schierano il veterano Stefano, l’instancabile Matteo e l’atleta di punta Luca.

 

La giornata non promette bene dal punto di vista meteo, forti piogge nella notte e una mattinata nuvolosa hanno abbassato la temperatura ma questo non ha spaventato i partecipanti del team. Ore 13.00 ritrovo a Cassina per caricare le bici e tutto l’occorrente e qui già il primo test: nuovo portabici da testare sull’ammiraglia Subaru (modello Baracca SW). Caricate le tre bici sul portabici posteriore si parte e per Stefano parte anche la tensione: in macchina non si favella, l’aria diventa pesante e ad ogni rumore e vibrazione Stefano ha il timore di perdere il carico e venire arrestato e torturato in territorio elvetico…per lui la gara inizia qui.

L’atmosfera si fa un po’ più sciolta quando Matteo mette la canzone “Survival” dei Muse per caricare il gruppo: Stefano ricomincia a respirare, Matteo si carica, Luca si addormenta. Arrivano così belli carichi al parcheggio e via in zona cambio con l’aria di chi quel giorno sa che per gli avversari sarà dura.

Avversari che già in zona cambio scassano 3/4 di XXX a Matteo con accento dell’engadina:” Ue’ va che le tue scarpe vanno sulla destra, non possono stare qui ne“. Nuova regola del numero 285 che è stato opportunamente messo dietro da tutti e tre i Trigliceridi in gara.

Arriva la partenza con Stefano muta lunga, Luca mezza muta e Matteo temerario in tanga! E qui i tre atleti fanno ciascuno la propria gara: chi corre per battere il campione in carica, chi vuole limitare i danni dovuti a qualche sessione di allenamento saltata e chi vuole portare a termine la competizione.

Il percorso di gara è uguale alle precedenti edizioni tranne che per la frazione di corsa che quest’anno prevede il passaggio nella bella piazza Grande di Locarno aumentando così di poco il percorso. La gara si è conclusa come ogni edizione a strafogarsi di anguria nel ristoro dell’arrivo e ha visto Matteo salire sul gradino più alto del podio di migliore dei Trigliceridi. Secondo Luca seguito di conseguenza da Stefano.

Non resta che fare il conto alla rovescia di quanto manca al prossimo Triathlon!

 

 

Hits: 23

Lascia un commento