Scalata al Bisbino

Ci si trova a Tavernola e vi presentano tre categorie di atleti:

  1. Quello non in forma che parte da casa e ritorna a casa in macchina (Biscia)
  2. Quello super in forma che parte da casa e ritorna a casa in bici (Supergiovane)
  3. Quello coi postumi della caduta che parte da casa in bici e ritorna a casa in ammiraglia (Teo)

La prestazione:

Si parte subito a razzo alla scalata del Bisbino e neanche il primo accenno di salita e Supergiovane scatta fino ad arrivare primo a Rovenna, mentre dietro Biscia aspetta un dolorante Teo il quale poi ricambierà tirando Biscia fino a raggiungere Supergiovane il quale a sua volta si era perso a godersi la salita.

Una volta formatosi la coppia di testa si scopre una nuova tattica da parte di Supergiovane che consiste nel ricevere una chiamata da parte di familiari e accelerare nel mentre ma non funziona e allora decide di scattare agli ultimi chilometri nel tratto in cui dice di trovare una somiglianza con il Mortirolo.

Il primo neanche a dirlo è Supergiovane, secondo è Biscia e terzo a un 15 minuti uno stanchissimo Teo che ha rinunciato a mettere il piede a terra.

Poi si procede sulla dissestata discesa del Bisbino e si conclude il tutto con un aperitivo al Granmercato.

Classifica di tappa

Classifica Generale

Superprestige

Hits: 16

Lascia un commento