Un Biathlon Serale

Tutto quello che non bisogna fare 2 giorni prima di una gara…

Ritrovo a Tavernola alle 17:45, cioè il primo ad arrivare è Bud alle 18 (arriva dalla lontana Svizzera), seguito da Cobra alle 18:15 (arriva dalla ricca e fertile Cassina), Teo alle 18:20 (scende da Milano) e Supergiovane alle 18:25 (ha bucato)

Mentre i primi adducono giustificazioni lavorative, Supergiovane si presenta con ruota bucata e soprattutto senza bomboletta per gonfiare la ruota. La penalità viene annullata in quanto nessun altro aveva bombolette e le abbiamo cercate fino nei comuni limitrofi (Cernobbio)

Tempo di aggiustare la ruota e si parte in ritardissimo per cui si tira per tutta l’uscita.

Cobra fa suo il Gran Premio di Laglio, ormai suo terreno di caccia preferito, questa volta con una fuga da lontano di almeno 2 KM inseguito ma non raggiunto da Supergiovane.

Rilancia Bud con un azione solitaria fino a Brienno.

Comincia a fare buio e si rientra per la strada alta di Cernobbio.

Supergiovane sempre davanti a tirare, Bud chiude un buco per Teo in salita e poi schianta. Supergiovane tira e scollina per primo.

Tornati a Tavernola, ci si cambiano velocemente le scarpe e si riparte di corsa fino a Villa Olmo e ritorno. Teo affronta la corsa in prima posizione dall’inizio alla fine, con alcuni scatti del Supergiovane, ma con una progressione finale riesce a staccare tutti nel finale.

Morale: bruciate tutte le energie disponibili, ci si presenterà a Locarno spompi e pronti al Crampo.

Data la brevità del percorso si assegna solo 1 punto di presenza a tutti.


Classifica

Hits: 48

Leave a Reply