Scalata alla Croce dell’ uomo

Ci si trova per le 7.45 nel parcheggio di Tavernola e all’ appello si presentano Biscia, Bud e Supergiovane con l’ idea di voler andare alla “Croce dell’ uomo” (località chiamata così molto probabilmente in onore dei caduti che hanno tentato di raggiungere l’ omonimo luogo).

Dopo la colazione si prosegue verso destinazione a sentimento e chiedendo ai residenti e proprio da uno di essi esce la frase “È dura a salire ma lei salirà su bene” rivolto a Supergiovane. (nota di redazione: o si depila le gambe o si taglia i capelli).

Il tempo di capire dove incominciasse la salita che iniziano le pendenze impronunciabili e dopo 5 km di interminabile si arriva in cima e da pronostico Supergiovane arriva primo poi arrivano assieme Biscia e Bud.

Bud con il piede a terra foto fatta da Biscia
I pecuri
Foto ottenuta con una battuta sulla foto precedente in cui si notavano facce da funerale
Chiesa in onore dei caduti
Casa degli gnomi
Officina degli gnomi

Dopo essersi goduti il panorama e un diverbio, tra Bud e Supergiovane, da dove arrivassero i turisti si prosegue in discesa fino a Cernobbio.

Visits: 1037

One thought on “Scalata alla Croce dell’ uomo

Leave a Reply