Inganno di Santo Stefano 2023

La tradizione si deve rispettare, e come ogni anno dopo Natale viene Santo Stefano e con Santo Stefano viene l’inganno di Santo Stefano.

La tradizione dell’inganno prevede l’imprevedibilità della sfida e l’epifania delle regole il giorno stesso o al massimo il giorno di Natale

Regole dell’inganno 2023

Art 0: l’attività

L’attività 2023 è individuale

Art 1: Quando

Iniziare una attività di corsa tra le 00:00:00 e le 23:59:59 del 26 dicembre

Art 1b: Clausola di validità

Vale solo quanto pubblicato su Strava e vale il fuso orario del luogo di partenza. Fate molta attenzione se siete in villeggiatura su una linea di cambio ora e soprattutto se siete nel pacifico sulla linea di cambio data.

Art 2: Quanto

Qualsiasi distanza tra 40 e 130 ettometri (l’effetto del salumiere dopo Natale si fa ancora sentire)

Art 3: per quanto

Il passo deve essere compreso tra 5:00 e 8:00 minuti/km. questo perchè il salumiere di cui sopra ha lasciato dei postumi

Art 4: Estrazione del lotto

L’estrazione del lotto di Martedi 27 Dicembre sarà il punto di riferimento

  • Napoli secondo estratto: Si aggiunge il numero estratto ai 40 ettometri
  • Palermo primo estratto: si aggiunge il numero estratto moltiplicato per 2 ai 5 minuti/km di target inizalie (300 secondi)

Art 5: Assegnazione punti:

  • 5 punti a scalare a chi si avvicina di più in valore assoluto ai valori di prima e seconda estrazione
  • 1 punto a tutto gli altri partecipanti
  • Punteggio massimo ottenibile = 10 punti

Art 6: Antidoping

Classifica finale

Gloria eterna a tutti i partecipanti e punti aggiuntivi al tri-gliceride d’oro

Anche il Monopolio di stato si piega all’inganno di Santo Stefano

A seguito di una contestazione in merito ad un inesistente Martedì 27 dicembre 2023, si approfondisce la questione con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che risponde alla nostra domanda con una laconica sentenza:

Estrazione Lotto serale di mercoledì 22 dicembre 2023 alle 20

Si tratta del concorso relativo al giorno 26 dicembre posticipato ad oggi in occasione di Santo Stefano.

Anche il Monopolio di stato si piega all’inganno di Santo Stefano

Ecco i risultati

Come da regolamento valgono Napoli Secondo estratto (34) e Palermo primo estratto (4)

La classifica dell’Inganno

I parametri di riferimento sono quindi:

Distanza: 40 +34 = 74 ettometri (7,40 KM)

Passo: 300 + 4 * 2 = 308 secondi/km = 5’08 minuti/km

Alla prova si presentano in 7:

  • Ken non ha capito l’esercizio e si fa una sessione di Swift (vale quanto l’e-bike…. Supergiovane è avvisato)
  • Supergiovane fa 3 prove: bici, corsa e trailrunning (troppo corta questa)
  • Pier Francesco va fuori scala, correndo in un tempo da e.shoes
  • Cuu!!! che centra 19 ounti
  • Teo con la febbre
  • Cobra che onora il santo
  • Bud in trasferta

I punteggi dell’inganno sono stati aggiunti alla classifica del tri-gliceride d’oro, ormai in dirittura di arrivo

AthleteTitleTipoDistanza (metri)passoDelta da target metriDelta da target passoPunti distanzaPunti passoPunti tot
Cuu!!!Corsa mattutinaRun6.6735:447270:345510
KenZwift – TT#4 Training for the 1st 5 min in WatopiaVirtualRideNon ha capito
SupergiovaneInganno di Santo StefanoRun4.1236:013.2770:53246
SupergiovaneGiro pomeridianoRidee poi ???
SupergiovaneSessione di trail running all’ora di pranzoTrailRunancora ???
BudInganno di Santo StefanoRun6.0847:231.3162:15325
TeoCorsa seraleRun4.0447:503.3562:42112
CobraCorsa mattutinaRun6.3066:261.0941:18437
Pier Francesco RussoCorsa post un bel po’ di coseRun11.8034:444.403Fuori target11

E intanto Supergiovane?

Supergiovane fa su e giu per Garzola e pubblica una traccia singolare …. che cosa vorrà dire??? P.S. sono solo 48 metri di dislivello, ma i trucchi di Supergiovane per ingannare Strava li fanno sembrare millemila

Inganno di Santo Stefano di SuperGiovane

Hits: 34

Leave a Reply