Monte San Giorgio

Tutto pronto per scalare il monte Generoso e poi…..

Siamo in ritardo e cambiamo giro e facciamo Monte San Giorgio. Sapete, quello dei dinosauri.

Presenti e commenti

Enzo, che è andato fino a Mendrisio, era in anticipo ha fatto mezzo generoso ed ha raggiunto gli altri a Porto Ceresio

Biscia, che non ha la più pallida idea di dove vive e non ha idea di posti a soli 10 Km da casa sua. Dopo essersi perso un paio di volte riesce ad arrivare a Viggiù (appunto 10 km da casa) e ci aspetta li

Bud, Arriva dal lavoro, alla quarta uscita in 4 giorni e disegna il percorso alternativo al Generoso perchè era in ritardo (non per la pendenza, figuriamoci…)

La Recluta, la causa del ritardo, che vuole lavorare fino all’ultimo minuto ed affronta la prima vera salita della sua vita

La Salita

La salita a San Giorgio inizia a Porto Ceresio con lo strappo di Cesano (non da Gaggiolo come ha fatto Biscia, quella è la parte facile…)

Quindi passa a Viggiù (che sta lassù) e passa per Saltrio ed Arzo dove ci si perde e si chiedono indicazioni ad un indigeno che ci dice di “girare a destra che c’e la cantonale”.

Passiamo per Meride, il paese più vivo del Ticino, doce ci sono diverse trattorie, almeno due feste della birra e una festa della cava, nonchè un campeggio. Considerando il numero di abitanti del paese, ci deve essere piena occupazione della popolazione grazie al solo settore ristorazione

Dopo Meride la strada spiana.

Ci preoccupiamo per la recluta che ha perso contatti ma appena arrivati in cima ci voltiamo ed eccolo arrivare con pochi secondi di distacco. Se questo dimagrisce qualche chilo e smette di fumare, poi darà filo da torcere a tutti in salita

Arriviamo a casa in ritardissimo e non ceniamo per punizione

Punteggio di tappa

Classifica Generale

Super Prestige

Hits: 15

Un pensiero riguardo “Monte San Giorgio

Lascia un commento