Tri-Gliceride D’oro 2020 – il vincitore

Finalmente è giunta l’ora di presentare i risultati finali del Tri-Gliceride d’Oro 2020

La giuria causa pandemia non si è potuta riunire fino a Marzo inoltrato e molto hanno influito i ricorsi presentati dagli atleti nel decretare la classifica finale.

Il ricorso al TAR

Supergiovane era in vantaggio ma ha contestato il regolamento ottenendo in ben due occasioni 0,33 punti in più cosa che gli ha sicuramente permesso di consolidare la sua classifica ma che ha indispettito molto la giuria che ha dovuto rifare i calcoli.

La classifica 2020

Bud accumula 13 punti di penalità (solo 11 per la regola del Balance of Performance & Equivalence of Tecnology , per aver dominato i precedenti campionati)

Poi è subentrato un lock-down e le corse sono diventate individuali

18 secondi…..

Dopo il lockdown si parte con la Cronoscalata del Bisbino e…. 18 secondi….

Questo il ritardo che viene lasciato sul terreno da Supergiovane. Roba che ci si perde un Giro d’Italia

Supergiovane è rimasto sconvolto, un pò come Roglic al tour, infatti non si è visto per mesi.

Nascono i sospetti:

…Allenamenti in altura?

…Fugge dall’antidoping?

Non si sa, fatto sta che dopo l’estate, Supergiovane riparte ed in solitaria conquista punti a non finire e conquista il suo primo Tri-Gliceride D’oro.

Sull’onda delle nuove generazioni che stanno dominando il ciclismo, anche i Tri-Gliceridi sono lieti di assegnare l’ambito trofeo alle nuove generazioni.

Al terzo posto Enzo, che probabilmente meritava di più ma lui è vecchia scuola, niente ricetrasmittenti ne GPS…

Nel 2021 cambia tutto

Il lockdown è servito al nostro capo programmatore per ripensare la struttura della competizione che adesso sarà calcolata sui dati di STRAVA, con tabelle ben definite di calcolo punteggi.

Potete iscrivervi qui:

A seguire:

… Tabella ministeriale punteggi e penalità

… Statistiche individuali

Si apre la caccia a Supergiovane

Hits: 22

Lascia un commento